Beretta, il Made in Italy fra storia e innovazione

500 anni di storia per un’azienda che si mantiene giovane perché all’avanguardia nella produzione e distribuzione di armi da fuoco; Beretta Spa ha sede a Gardone Val Trompia, da sempre luogo dedito alla fabbricazione di oggetti vari derivanti dalla finitura dell’acciaio. Questo territorio, facente parte della provincia bresciana, è sede, fin dall’antichità, di numerose fucine che raccoglievano e “ripulivano” l’acciaio proveniente dai forni fusori per renderlo adatto all’uso. Risale al 1526 il primo documento che certifica il pagamento di canne per un archibugio destinato alla Repubblica veneziana prodotto da Mastro Bartolomeo Beretta da Gardone. Il fuoco, dunque, è l’anima dei diversi rami di questa famiglia che è riuscita nel tempo a trasformarsi in un impero industriale.
Oggi, i prodotti Beretta sono diffusi in tutto il mondo ed apprezzati per la qualità e la precisione della loro fattura, tanto da far eccellere il team sportivo che rappresenta l’azienda e che ha raccolto innumerevoli medaglie.
I prodotti sono davvero molti tra cui, fucili, pistole, carabine a cui si affianca una vasta gamma di accessori ed abbigliamento che soddisfa le esigenze di coloro che amano le attività di tiro, ma anche di caccia.
E non è tutto. A partire dal 1985, infatti, la rinomata Beretta modello 92FS è entrata ufficialmente a far parte della dotazione di armi da fianco delle forze armate degli Stati Uniti d’America ed è stata la star di numerose pellicole famose, tra cui 007 ed altre serie cinematografiche.
Ma parliamo di cartucce. Qual è l’obiettivo di una cartuccia, per esempio, di un fucile da caccia? Spingere il colpo per colpire il segno in modo pulito.
Un compito apparentemente semplice che richiede, però, un complicato disegno ed una fabbricazione di qualità che garantisca il miglior risultato possibile. Il tipo di arma utilizzato dipende, ovviamente, dal tipo di caccia, dal tipo di preda e dalle personali preferenze del cacciatore.
Ma dove riporre le cartucce? Ecco allora arrivare in soccorso del cacciatore qualche accessorio che può facilitare la giornata spesa per boschi e ambienti acquatici: il porta munizioni.
In particolare, interessante è la linea GameKeeper facile da trasportare perché poco pesante, ma al tempo stesso resistente ed anche a prova di umidità e acqua.
E’ una gamma molto completa di accessori per il trasporto, estremamente leggeri, resistenti ed impermeabili. Diversi i foderi per fucili e carabine, il tutto in un ambiente che isola e protegge le armi da eventuali urti. Presenti anche diversi formati di cartucciere, portacartucce e portapallottole. Porta stivali e carniere sono assolutamente da provare, così come il telo piano che può essere disteso nel bagagliaio o in macchina al fine di depositarvi sopra oggetti sporchi o bagnati.